Li Mastri, i sapori del Cilento a Milano

I sapori e le ricette più autentiche del Cilento a Milano si possono trovare da Li Mastri (“Belli. Buoni. Cilentani”), un ristorante a conduzione familiare, 100% cilentano, in zona Moscova.

Ritrovare i sapori e le ricette più autentiche del Cilento a Milano: succede da Li Mastri (“Belli. Buoni. Cilentani”), un ristorante a conduzione familiare, 100% cilentano, che ha aperto a novembre 2018 in zona Moscova.

Li Mastri propone un menù attento alla stagionalità e alla tradizione che cerca di premiare i piccoli produttori locali, uno dei punti fermi di una proposta gastronomica che mette ben in luce le specialità dell’Alto Cilento.

Scelta che si intuisce già al momento dell’aperitivo, che qui è a base di taglieri di salumi e formaggi tipici del Cilento e del Vallo di Diano tra cui il caciocavallo, la manteca del Cilento, la soppressata e le mozzarelle di bufala di Altavilla Silentina, dell’azienda agricola Carrozza. Ci sono poi le Ruschelle, delle bruschette realizzate con pomodoro, crema di mozzarella di bufala e alici di Menaica oppure con peperoni friarielli, melanzane all’olio, purea di ceci di Cicerale e cipolla rossa.

Da LiMastri presidi Slow Food e le materie prime arrivano direttamente dal Cilento e compongono un menu che varia ogni tre mesi e che affianca le proposte del giorno. Qui tutto è prodotto artigianalmente.

La pasta fresca di Li Mastri

Vanto del locale è la pasta fresca, in particolare i tipici Fusilli al ferretto fatti a mano (i f’rrcieddi): conditi con il ragù alla cilentana, preparato con carne di vitello e di suino, e completati con generose scaglie di formaggio di capra sono uno dei piatti che proprio non si possono non provare in questo locale.

In menu anche i Cavatelli con tonno “Aura” di Luca Cella, le Orecchiette con pesto di cicoria e peperoni cruschi di Teggiano (ottimi) con scaglie di caprino e mollica abbrustolita e i cicci mmaretati, minestra cilentana di fine raccolto, nata in passato unendo gli scarti di legumi e cereali.

Il Brunomisù

Anche i dolci sono in linea con l’obiettivo del ristorante, che si vuole porre come un vero e proprio format di esportazione della cucina cilentana a Milano. La ricotta di bufala è la protagonista del Brunomisù, invenzione golosa dello chef Bruno Gorrasi: la sua ricetta prevede l’uso della ricotta di bufala al posto del mascarpone con un originale tocco di Amaro Teggiano, tipico liquore cilentano. Ma il vero ingrediente segreto, dice chef Bruno, è uno solo: l’amore…

Li mastri

Via Volta n. 11

Milano

Tel. 02 83638871

Altre info su Li Mastri qui e qui. MSM

 

“Se devi fare una cosa, falla con stile.”

Freddy Mercury

Seguici sui nostri social