La storia delle Profumerie Douglas in un libro

Il libro “Le ragazze dell’atelier dei profumi”, pubblicato dalla casa editrice tre60 e scritto da Charlotte Jacobi, pseudonimo del binomio di autori Eva-Maria Bast, giornalista e scrittrice pluripremiata, e Jørn Precht, docente universitario e sceneggiatore, racconta la storia delle Profumerie Douglas, leader nel settore beauty luxury.

Il libro “Le ragazze dell’atelier dei profumi”, pubblicato dalla casa editrice tre60 e scritto da Charlotte Jacobi, pseudonimo del binomio di autori Eva-Maria Bast, giornalista e scrittrice pluripremiata, e Jørn Precht, docente universitario e sceneggiatore, racconta la storia delle Profumerie Douglas, leader nel settore beauty luxury.

Una passione che sa di fiori

Nelle 448 pagine, viene raccontata la storia delle sorelle Marie e Anna Carstens che, fin da piccole, hanno una passione per le fragranze floreali e le essenze profumate.

Grazie a Berta Kolbe, un’amica di famiglia che nel 1909 diventa titolare della famosa ditta di manifattura di saponi Douglas, le due ragazze si introducono nel mondo della cosmesi, scoprendo le tecniche e i segreti per ottenere essenze originali e raffinate.
La loro passione si trasforma ben presto in un sogno professionale, nonostante l’ostilità da parte dei genitori.

La prima profumeria Douglas

Nel 1910 inaugurano con successo la prima Profumeria Douglas, un elegante negozio di fragranze sul Neuer Wall, la via più prestigiosa di Amburgo, dove è ancora presente dopo oltre 100 anni. Il primo store che ha dato il via a quello che negli anni è diventato l’impero di una delle catene di profumerie più famose in Europa e alla sua innovativa visione di #FORWARDBEAUTY.

Con oltre 80.000 copie vendute in Germania, il libro è disponibile nelle librerie e online dal 2 Settembre. € 16,00 / € 7,99 e-book

 

“Se devi fare una cosa, falla con stile.”

Freddy Mercury

Seguici sui nostri social